C’era una volta il Far West

IMG_7355

Vi racconto una storia.
E’ la storia di come, da una pepita d’oro, è nato un Paese.
E’ la storia di un uomo, Bodey, che ha scoperto l’oro!
E’ la storia di una ragazza, io, che ha scoperto una Città Fantasma!

In un qualunque giorno del lontano 1859 William Bodey trovò per caso una pepita d’oro, in un luogo completamente deserto a circa 2500 metri di altitudine. Da quel giorno la zona venne pattugliata e si trovò una vera e propria montagna d’oro!
In breve tempo, la popolazione aumentò di conseguenza, attorno alle miniere d’oro e, quel luogo desolato, si trasformò in una città, Bodie, diventando in pochissimi anni la seconda città più importante della California! Sopra di lei c’era “solo” San Francisco! Pensate che nel 1888 arrivò a contare più di 65 saloon, negozi, bordelli e addirittura un quartiere cinese!

IMG_3457

Inizialmente Bodie era stata invasa da gente “poco raccomandabile”, era un via vai di banditi, prostitute, ladri, gente che fumava oppio nei saloon e persone disperate in cerca di fortuna. Così, per dare un tono più serio ed onesto alla città venne costruita una Chiesa, facendo una colletta.

Pensate che in circa 100 anni, le miniere di Bodie riuscirono a generare più di 100 milioni di dollari d’oro!!

IMG_3460

Purtroppo questa ricca città non ebbe un felice destino: tanto quanto rapidamente sorse, altrettanto rapidamente scomparve. Nel 1932, come tante altre città americane, subì un incendio enorme (appiccato da un ragazzo!), mandando letteralmente in fumo circa il 95% della città! Inoltre, dieci anni dopo, a seguito di un decreto governativo, la città venne abbandonata definitivamente.

IMG_3461

Oggi, Bodie si presenta come un minuscolo paesino; quel 5% che sopravvisse all’incendio. Appena vi ho messo piede ho avuto subito la percezione di trovarmi in una Città Fantasma e ho capito cosa indicasse questo nome. E’ una sensazione particolare, perchè si ha la reale percezione che la città sia stata abbandonata improvvisamente, quasi il giorno prima, lasciando temporaneamente le varie attività.

IMG_3462

Un posto congelato, dove il tempo sembra essersi improvvisamente arrestato, ma che attende l’arrivo di qualcuno per tirar su l’interruttore e tornare a rivivere. Una sensazione quasi frustrante e angosciante: come se lo spirito di Bodie, il Fantasma di Bodie, fosse rimasto intrappolato nelle abitazioni in legno, nell’albergo, nella pompa di benzina, dietro al bancone del saloon o tra i banchi di scuola, nella caserma dei pompieri o nelle auto. E poi ci sono le costruzioni delle miniere che dominano ancora oggi la città dall’alto, quasi a ricordare che tutto è nato grazie a loro.

hotel

IMG_0844

A Bodie è rimasto proprio tutto: il mappamondo e la lavagna della scuola, l’armadio e la valigia nell’albergo, le macchine e gli utensili da lavoro, le bottiglie e i giochi nel saloon, la carta da parati che si sgretola nelle case, la polvere e i vecchi abiti.

C’è proprio tutto, tutto … tranne le persone!

page3

Informazioni utili per visitare Bodie

Bodie si trova sulla Route 270, a circa 1 ora da Lee Vining (se arrivate da Yosemite N.P.) e a circa 4 ore dalla Death Valley.

Assicuratevi di avere benzina, perchè in zona NON CI SONO DISTRIBUTORI!

Orari di apertura: tutti i giorni, dalle 8.00 alle 18.00 (in inverno – da novembre a marzo – chiude alle 16.00. Verifcate, inoltre, le condizioni di neve!).

Ingresso: 7$

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *