Rutilante Dusseldorf

copertina-01

Rientrata da poche ore da Dusseldorf, la città tedesca che tanto mi incuriosiva! Un week end nato per caso, come vi raccontavo qui, da una serata con Amici (diventati ormai fedeli compagni di Viaggio!). Abbiamo aperto Skyscanner e abbiamo selezionato la prima meta dell’elenco di destinazioni, la più economica in assoluto. Dopo aver visto qualche foto su Google Immagini … “Si può fare! Prenotiamo!!

Un volo per Capodanno a soli 68€, una destinazione certamente poco richiesta, in un paese, la Germania, che quasi non conosco. La voglia di partire era tanta e devo dire, che ora che sono tornata, sono felice di aver visto questa città! E’ una meta perfetta per un week end, una città moderna, giovane e vivace … con una rutilante vita notturna!!

IMG_7143

La città ha una fitta rete di mezzi pubblici, dalla metropolitana ai silenziosi tram, ma noi, dormendo nella zona di Konigsalle (l’elegante quartiere ricco di negozi e boutique), abbiamo preferito muoverci a piedi. Nonostante l’inverno, Dusseldorf ci ha regalato due meravigliosi giorni di sole, con temperature alte che ci hanno permesso di stare fuori tutto il giorno senza patire il freddo o dovermi  bardare con tutte le cose pesanti che mi ero portata!!

IMG_7047

Raggiungere il centro della città dall’aeroporto non è molto rapido ed è forse più vicino l’aeroporto di Colonia! Abbiamo impiegato più di un 1 ora ad arrivare in città! Quindi, armatevi di pazienza e ammirate il paesaggio dal finestrino!

Una volta arrivati in città, abbiamo lasciato i bagagli in hotel e siamo usciti alla scoperta della città.

Per arrivare alla città vecchia, la Altstadt, dal nostro hotel si attraversa il quartiere giapponese, pieno di negozi e ristoranti nipponici. Pensate che Dusseldorf ospita la più grande comunità giapponese d’Europa! Sarebbe bello essere qui i primi di maggio, quando, ogni anno, si tiene il Japan Tag, un festival che attira milioni di turisti.

La Altstadt è formata da un intreccio di strade pedonali che si snodano a ridosso del Reno. Di giorno potrai passeggiare per le vie acciottolate, fare merenda con un brezel o scaldarti con una tazza di vin brulè. Purtroppo tra il 31 dicembre e il Primo Gennaio la maggior parte dei negozi e dei ristoranti è chiusa, ma è stato comunque piacevole camminare per le vie del centro.

IMG_8854    IMG_8802

Di sera, invece, il quartiere si anima di giovani che si ritrovano in quello che è stato definito “il bar più lungo del mondo“, un chilometro quadrato in cui ci sono più di 260 locali (tra bar, ristoranti e discoteche) … viene proprio voglia di star fuori tutta notte a far festa!!

IMG_7001

La notte del 31 abbiamo aspettato la mezzanotte lungo il fiume, ai piedi della ruota panoramica, tra centinaia di persone che dalle 11 all’una di notte hanno sparato botti e fuochi d’artificio, ovunque e in mezzo alla gente!! Non avevo mai assistito ad uno spettacolo pirotecnico di questo genere: veri e propri fuochi d’artificio che per più di due ore hanno costellato il cielo! Un mix di paura (perché comunque veniva fatto in mezzo alle persone, non proprio in sicurezza!) ed euforia (io adoro i fuochi d’artificio!).

DCIM100GOPROGOPR0114.    IMG_8894

Una zona che mi è piaciuta moltissimo, e che piacerà agli amanti dell’architettura contemporanea, è il nuovo quartiere di Medienhafen, a sud dell’Alstad, il quartiere degli affari che si sviluppa nell’ex area portuale.  Qui potrai ammirare una serie di edifici moderni e all’avanguardia, tra i quali spiccano quelli progettati da Frank Gehry, il Neuer Zollhof, caratterizzato da linee curve, particolari materiali e moltissime finestre! O sorridere di fronte ai giganteschi omini colorati, i Flossis, che si arrampicano sulla facciata di un’altro edificio, il Roggendorf Haus. L’anima dell’antico porto rivive comunque ancora oggi in mezzo a tutta questa architettura contemporanea, grazie ai vecchi binari e alle gru, utilizzate per movimentare le merci, che sono ancora presenti, quasi a rappresentare il vecchio scheletro del porto.

IMG_8851  IMG_8846

IMG_8844  IMG_8838

Per terminare il week end potresti fare come abbiamo fatto noi: prendere il treno dalla stazione di Dusseldorf e fare mezza giornata a Colonia! Noi, infatti, abbiamo scelto di riprendere il volo da Colonia che dista solo 20 minuti da Dusseldorf.

Lasciate i vostri bagagli nei lockers della stazione di Colonia, i più tecnologici che abbia mai visto!

IMG_8886

Inserite le monete nella macchinetta, si aprirà uno sportello dove potrete depositare più bagagli (noi ci abbiamo fatto stare 3 zaini da 40 litri!), confermate e i vostri bagagli andranno a finire magicamente in uno spazio sotterraneo – nemmeno in Giappone ho visto una soluzione così all’avanguardia! Con 7€ potrete lasciare le vostre valigie per 24 ore, così da poter girare per Colonia liberamente: ammirare l’imponente Duomo, fare shopping per le vie del centro e passeggiare per le viette della città vecchia. E se vi resta del tempo potrete scegliere tra diversi musei da visitare.

  IMG_8891   DCIM100GOPROGOPR0162.

Foto presa in rete

Foto presa in rete

L’aeroporto di Colonia dista dalla città solo 15 minuti di treno! Decisamente molto più comodo dell’aeroporto di Dusseldorf!

DCIM100GOPROGOPR0091.

Informazioni utili:

Volo: Ryanair con partenza da Dusseldorf e rientro da Colonia

Trasferimenti da/per aeroporto: 
– da Aeroporto di Dusseldorf – Weeze a stazione dei treni di Dusseldorf : autobus + treno (10 minuti + 1 ora), 15 €/px, comprensivo anche dell’utilizzo dei mezzi locali per l’intera giornata.
– da stazione treni di Colonia a Aeroporto Koln-Bonn di Colonia: treno (20 minuti), 2,80€/px

Hotel: Motel One (70€/notte camera matrimoniale), zona Konigsalee. Una catena di hotel curata e a buon prezzo, molto presente in Germania e Inghilterra.

Ristoranti degni di nota!
Casita mexicana: il miglior messicano che abbia mai provato! 30€/pax (mangiando e bevendo a sazietà!!). Ne esistono 2, uno in centro – ma era chiuso -, l’altro un po’ fuori (Beuthstraße 1) … ma assolutamente da provare!

Braurei im Goldenen Ring: se volete provare un delizioso stinco di maiale accompagnato da krauti e purè e bere la tipica birra di Dusseldorf, la Altbier, questo è il posto che fa per voi! 25€/pax, si trova nella piazza centrale dell’Alstad, dove c’è la ruota panoramica!

 

One thought on “Rutilante Dusseldorf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *