Cara Londra …

Cara Londra,

ti scrivo come fossi un’Amica … una preziosa e vecchia amica che non vedi da tempo.

Una di quelle amiche che se anche non incontri spesso, quando la ritrovi è come se vi foste lasciate il giorno prima.

Nel nostro caso sono passati ben 4 lunghi anni!

Però devo ammettere che, nonostante gli anni, non sei cambiata molto. Certo, sono spuntati dei nuovi grattacieli, come The Shard di Renzo Piano, ma si sa, tu sei una città internazionale e DEVI essere contemporanea. Sei una città viva e frenetica, moderna e sempre al passo con le tendenze, ma in fondo per me hai un cuore vintage! 

File 17-02-16, 22 56 27

Cara Londra, ogni volta che torno, dentro di me si scatena un vortice di emozioni. Da un lato la tristezza per il passato che mi lega a te, il rammarico e la delusione per aver lasciato un pezzetto della mia anima nella mia città natale. Dall’altro la felicità, perché proprio questo forte legame mi spinge a te e mi fa scoppiare il cuore di gioia ogni volta che torno!

Cara Londra, nonostante sia stato solo un week end, sono riuscita a godermelo a pieno e vedere posti in cui non ero mai stata. Ho girato per le vie dell’Est, scoprendo mercatini e negozi vintage, osservando residenti e turisti passeggiare per Brick Lane con gli occhi rivolti verso vetrine e bancarelle.

File 17-02-16, 22 50 09

Ho osservato dall’alto quel frenetico movimento di persone impegnate a fare il miglior acquisto in uno dei mercati che da tempo sognavo, Old Spitafileds Market.

File 17-02-16, 22 42 40

E proprio qui, nel posto dove meno me lo sarei aspettato, tu mi hai fatto un regalo pazzesco: ho incontrato la mia Deejay preferita, La Pina!!! Dopo averla rincorsa ovunque per Milano e partecipato alla Deejay Ten nella speranza di incontrarla, me l’hai fatta trovare proprio qui, in un giorno qualunque, in un momento qualunque!

File 17-02-16, 22 43 29

Cara Londra, nonostante abbia visto moltissime volte certi posti, non mi stancherò mai di attraversare i tuoi bellissimi parchi, in particolar modo Saint James, il mio preferito. Né mi stuferò mai di passeggiare per le vie di Soho, passare dalla caratteristica Chinatown all’elegante Regent Street,

File 17-02-16, 22 57 25

e poi c’è la mia amata Covent Garden dove mi piace osservare gli artisti di strada esibirsi in spettacolari performance.

File 17-02-16, 22 51 18

Cara Londra, so che in fatto di cibo non sei la città che più soddisfa i miei gusti perché non hai una vera e propria identità culinaria, ma nonostante questo abbiamo scovato dei posticini davvero interessanti e mangiato proprio bene!

A partire dal tipico fish&chips, mangiato da Poppies, un delizioso locale in stile anni ‘50.

File 17-02-16, 22 59 59

In Brick Lane abbiamo mangiato il miglior bagel della mia vita da Beigel Bake. A detta di molti, è il forno che serve i migliori bagel di tutta Londra ed effettivamente la lunga coda che si forma fuori credo ne sia la prova! Assolutamente da assaggiare il Salted Beef bagel with moustard (3.50£) .

File 17-02-16, 22 58 57

Ed infine, cucina etnica! A Londra,  a mio avviso, si trovano i migliori ristoranti giapponesi europei. Da Kanada-Ya ho mangiato un ramen delizioso, oltre ad essere un ristorante molto molto carino ed accogliente!

DCIM100GOPROGOPR0258.

Cara Londra, anche se il clima che offri è sempre un po’ birichino … io devo dire che riesci sempre a regalarmi delle giornate stupende! Forse ti piace giocare proprio su questo: tutti da te si aspettano la pioggia, così quando questa non arriva o, ancora meglio, esce il sole, ti siamo tutti enormemente grati e riconoscenti!

DCIM100GOPROGOPR0228.

Cara Londra, tornerò presto, perché tu sei una continua scoperta e sono certa che non mi basterà una vita per scoprire tutto ciò che hai da offrire!

Anouchka

… E se tu non ci sei ancora stato … corri a prenotare perché è una città che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero vedere!

copertina-01

9 thoughts on “Cara Londra …

  1. Non ci crederai mai, ma non ho amato Londra, la prima volta che ci sono stata. Chissà poi perchè. E’ arrivata la seconda volta ed è scoppiato l’amore!
    Sono arrivate le terze, le quarte, le quinte e diventeranno tante altre volte.
    Brick Lane è il mercatino preferito e tu sei stata molto coraggiosa ad affrontare la coda kilometrica di Bagel Bake, troverò lo stesso coraggio nel prossimo viaggio.
    Non ho ancora mai degustato un Fish&Chips davvero degno di nota..tu mi consigli il ristorante che hai menzionato?
    Inoltre, anche se non si tratta della nostra cara città europea, concordo anche su..LA PINA!!Stasera mi godrò il topic “Ma succede solo a me…?”

    • gina says:

      Si devi assaggiarlo assolutamente perché merita! E anche il fish&chips di Poppies è molto buono. Ho una lista di altri posti che proverò le prossime volte!!
      Siii la Pina è mitica ahahah e la serata del giovedì mi fa troppo ridere!!!

    • gina says:

      Ma che carina, grazie!! Mi fanno tanto tanto piacere le tue parole:) “passa” quando vuoi!! E se non vuoi perderti nessun viaggio mi trovi anche sulla pagina di Facebook e su Instagram;)

  2. Bellissima l’idea di dedicare una lettera a un luogo speciale.
    Londra credo sia nel cuore di molti.
    Camden town, in particolare, è quello che chiamo il mio posto nel mondo (a proposito di anima etnica della città 🙂 )

    • gina says:

      Grazie!! Londra la amo e quindi mi è venuto spontaneo scriverle come fosse una persona:)
      Adoro Camden!!!! Ci sono città che ti entrano nel cuore ed è una gioia tornarci spesso!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *