17 thoughts on “Le 30 fisse di un Viaggiatore

  1. Ma questo post è stupendo! Mi hai fatto proprio ridere, anche perché mi rivedo nella maggior parte dei punti!
    Qui sono morta però –> Il suo metro di misura sono i biglietti aerei … “cacchio, con il prezzo di quella borsa potrei andare in Asia!”
    è troppo vero! proprio nei giorni scorsi sono rimasta scioccata perché una persona che conosco ha speso oltre 150 euro per una CENA (per due eh, almeno quello!), quando io con gli stessi soldi ho fissato bus e hotel per andare a Monaco di Baviera di 3 giorni (e ho speso meno).
    Questioni di priorità 😛

    • gina says:

      Benvenuta sul mio blog! hahaha hai detto bene, questioni di priorità! Anche se poi passiamo sempre noi viaggiatrici per le “spendaccione” …

  2. Teodoro Spadaccini says:

    Leggendo i 30 punti, mi riconosco in molti di essi, ma ora che mi confermate che e’ una malattia, sono feliissimo, di essere un “”malato inguaribile”””

    • gina says:

      Hai proprio ragione … Viaggiare è la malattia più bella che si possa avere!! Ed è bello sapere che siamo in tanti! Benvenuto sul mio blog:)

  3. Bellissimo! Mi rivedo in molti dei tuoi punti. Soprattutto col metro do misura dei prezzi dei biglietti per l’Asia! Per non parlare del timbro sul passaporto. Ultimamente me ne hanno sovrapposti due, coprendo in parte quello della Thailandia.. che nervoso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.