[Gli imperdibili] 6 cose da fare a Yangon

Se state organizzando un viaggio in Myanmar, certamente includerete almeno una notte nella sua città più grande. Fino a pochi anni fa Yangon era la capitale della Birmania, che oggi è diventata una cittadina quasi sconosciuta ed impronunciabile, di nome Naypyidaw.

Per me, è stata la prima ed ultima tappa del viaggio. Pur essendo una città caotica e disordinata, ha comunque il suo fascino e merita di essere visitata; per tanti versi mi ha ricordato la mia amata Bangkok!

Troverete traffico e smog, vie invase da bancarelle e street food, accrocchi di cavi elettrici, palazzi fatiscenti accanto a moderni hotel, un caldo pazzesco e l’aria condizionata freddissima! Se sei già stato in Asia, credo tu abbia una vaga idea di cosa sto parlando! Ma il bello è proprio questo!!!

Due notti a Yangon, utilizzando come base la zona attorno alla 19th street, secondo me sono più che sufficienti per visitare le attrazioni principali. Tra queste, ecco cosa secondo me non devi perdere!

Visitare la meravigliosa pagoda dorata

E’ la pagoda più famosa non solo della città, ma dell’intero paese. La Shwedagon Pagoda è meravigliosa, sopratutto all’ora del tramonto, quando l’oro si trasforma assumendo tinte più arancioni. I pellegrini qui sono numerosi e avrete l’occasione anche di vedere tanti monaci (sia uomini sia donne). Inoltre, vi sentirete delle star, perché sicuramente vi capiterà che qualche locale vi chieda di essere fotografati assieme … gli europei per loro sono ancora una rarità!

Guardate a noi cos’è successo!

Info utili: l’ingresso al complesso costa 8000 ks. Se dormite in zona 19 strada, potete raggiungerla con il taxi (circa 2000 ks).

Provare lo street food

Come dicevo prima, a Yangon troverete tante bancarelle che preparano il cosiddetto cibo di strada. Con poco potrete mangiare a qualsiasi ora del giorno e accomodarvi sulle tipici sedioline in plastica. Le zone dove ho trovato maggiore concentrazione di street food sono la famosa 19esima strada e la via Maha Bandula Park Street (zona Sule Pagoda).

Assistere ad un mercato tipico

I mercati asiatici mi affascinano sempre moltissimo. Sono colorati, allegri, vivi! Mi piace trovarmi in mezzo al caos e osservare come le persone interagiscono tra loro, come si relazionano con i passanti, come si prendono cura dei propri prodotti. a Yangon siamo capitati per caso nel mercato alimentare nella 17esima strada. Era domenica mattina, ma secondo me un mercato così lo fanno ogni giorno!

Percorrere la Circle line

Se volete osservare da vicino uno spaccato di vita quotidiana, salite sul treno che fa il giro completo dei dintorni di Yangon. Noi l’abbiamo percorso tutto, ci vogliono 3 ore. Ma se volete potete scendere quando vi va e prendere un taxi per tornare in città. Le fermate che a mio avviso meritano di più sono quelle tra Aungsan Myot fino a Tadagale. Vedrete i villaggi, i venditori ambulanti che vendono di tutto e di più, persone che fanno acquisti nei mercati e che salgono sul treno stracariche!

Il prezzo del biglietto, che vi consente di fare tutto il giro, è di 200 ks e questa è la mappa con le fermate.

Un massaggio

Durante questi viaggi si sa che si cammina tanto, allora perchè non dare un po’ di sollievo ai nostri piedini stanchi con un massaggio rigenerante di 1 ora al prezzo ridicolo di 7000 ks?!! E nel prezzo sono compresi anche una bibita ed uno snack!

Andate sulla 19esima ed entrate da 19th STREET SPA.

Un pasto in una tea house

Se stai cercando un posticino buono e carino dove pranzare/cenare, ti consiglio il Rangoon Tea House77/79 Pansodan Road (lower middle block), Kyauktada Township. E’ una tea house dove si mangia benissimo, in un ambiente accogliente e curato. E’ più caro della media, ma merita.

 

3 thoughts on “[Gli imperdibili] 6 cose da fare a Yangon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *