12 ACCESSORI CHE NON PUOI NON AVERE NELLO ZAINO!

Amanti dei viaggi “zaino in spalla”, questo post è per voi! Da quando ho fatto il mio primo viaggio itinerante, dove mi spostavo con i mezzi pubblici, lo zaino è diventato il mio fedele compagno di avventura!

Trovo che sia il bagaglio perfetto per le vacanze fatte di tanti spostamenti, di mezzi scomodi e stretti, di tappe brevi e livelli di infrastrutture un po’ bassi. La Thailandia è stata la mia prima esperienza e da allora non riesco più a farne a meno.

 

Ma attenzione, perché se male organizzato, potrà rivelarsi una scelta pessima!

Ho deciso, quindi, di darti una mano ad organizzare il tuo bagaglio, suggerendoti alcuni accessori che non puoi non avere! Questi accessori vanno bene sia se scegli di imbarcarlo, sia per un bagaglio a mano.

Come capienza dello zaino, per un viaggio di circa 10 giorni ti consiglio uno zaino da 40-50 litri, per periodi più lunghi 50-70 litri, a seconda di quanto vuoi trasportare!

 

Sei pronto a fare lo zaino?!

copertina zaino-01

  1. Sacche impermeabili. La prima, fondamentale, regola per uno zaino ben fatto è: non mettere i vestiti a caso! Se li inserisci uno sopra l’altro, ti troverai ogni giorno a dover svuotare e rifare lo zaino. E ovviamente non sarà mai ordinato come quando l’hai fatto la prima volta! Esistono delle fantastiche sacche (meglio se impermeabili, per essere pronti a tutto!) di dimensioni diverse, dove potrai inserire i vestiti divisi per tipologia: biancheria intima, in quello più piccolo, parte alta e parte bassa, in quelli più grandi. Grazie alla chiusura con il velcro possono essere chiuse, creando un effetto sottovuoto che ti permetterà di occupare meno spazio! Le mie sono della Decathlon, ma su internet ne troverai tante altre.
  1. Gruccia appendi abiti. Appena le ho viste, è stato amore a prima vista! Quante volte vi è capitato di dormire in camere un po’ spartane e non sapere dove appendere i vostri vestiti … per fargli prendere almeno un po’ d’aria o per farli asciugare?!! Ecco, con queste fantastiche grucce pieghevoli, non avrai più questo problema! Sono compatte e leggere … non potrai più farne a meno! Le trovi anche su Amazon, cliccando qui.

gruccia

  1. Copertura impermeabile. La maggior parte degli zaini dai 45 litri in su hanno il coprizaino incorporato.  Ma nel caso il tuo non dovesse averlo, ti consiglio di acquistarlo!  E’ utilissimo sia per evitare che si bagni in caso di pioggia durante un viaggio (io viaggiando spesso fuori stagione è facile che becchi monsoni … quindi il mio zaino è quasi sempre coperto); sia durante i trasferimenti, per esempio in aereo o in barca, per evitare che si sporchi.

 2014-08-10 03.01.32

  1. Asciugamano in microfibra. Non importa quale sia il livello di sistemazioni scelto, un asciugamano in microfibra può sempre servire! Io generalmente ne porto 2. Uno grande, da utilizzare come accappatoio, se dormo in posti dove non vengono forniti gli asciugamani, oppure come telo mare, per il relax in spiaggia (la microfibra si asciuga in un attimo!). E uno microscopico, che una volta aperto è grande quanto un asciugamano da viso, che fa sempre comodo … per esempio, per asciugarsi i piedi se improvvisamente decidi di “pucciarli” in un lago!!

 IMG_0806

  1. Come dice Davide, un moschettone può sempre servire! Lui ha un po’ la fissa ed io lo prendevo in giro, perché proprio non riuscivo a trovare un’utilità a questo oggetti, anche se li ho sempre trovati tanto carini e colorati!! Fatto sta che mi sono dovuta ricredere! Possono essere molto utili per appendere delle cose allo zaino (ad esempio le infradito o una borraccia).

 mochettone

  1. Kway impermeabile. Ovviamente ci si augura che durante un viaggio non piova mai, ma purtroppo questo spesso capita e non possiamo farci trovare impreparati! Non potrà, quindi, mancare un kway, tipo mantella, che una volta chiuso occuperà poco spazio.
Io sotto la pioggia a Chang Mai, Thailandia.

Io sotto la pioggia a Chang Mai, Thailandia.

  1. Borsa pieghevole. Chi non fa shopping in viaggio alzi la mano! Personalmente mi piace portare a casa oggetti del posto che mi ricordino il viaggio fatto, da posizionare sulla mensola dei ricordi o da regalare alle persone care. Quindi, puntualmente, si parte con lo zaino pieno e a fine viaggio non sappiamo mai dove mettere le cose comprate! Il mio suggerimento è di partire già da casa con un borsone pieghevole, che chiuso occupi veramente poco spazio e sia leggero, ma una volta aperto potrà risolvere i nostri problemi! Io, per sicurezza, preferisco mettere nel borsone tutta la biancheria sporca e puzzolente e imbarcarla, mentre nello zaino (a quel punto quasi vuoto) trasporto i souvenir, per tenerli sempre con me, evitando che durante il viaggio si rompano o vadano persi …
  1. Adattatore corrente e ciabatta. Tra cellulari, macchina fotografica, actioncam, ibook e chi più ne ha più ne metta, si viaggia ormai con un carico di oggetti elettronici che giustamente hanno bisogno di essere ricaricati … e anche spesso! Oltre a ciò si aggiunge il fatto che ogni paese ha la sua spina, così prima di partire c’è da impazzire per capire che genere di presa ci sarà! Per ovviare al problema e non pensarci più, ti consiglio un bell’adattatore universale, piccolo, maneggevole e che contenga tutte le spine del Mondo! Ti basterà solo un adattatore perché portando con te anche una ciabatta elettrica (da 4 o 6 posizioni), non avrai bisogno di altri trasformatori e tutti i tuoi dispositivi potranno essere ricaricati contemporaneamente!

 adattore

  1. Batteria portatile. E per completare il quadro degli apparecchi elettrici, un’utilissima batteria portatile per ricaricare i tuoi dispositivi in qualsiasi momento … anche quando non avrai prese disponibili in camera o non avrai voglia di tirare fuori adattatore e ciabatta!
  1. Kit medicine e pronto soccorso. Quando si è lontani da casa può succedere di tutto!! Compreso ammalarsi o farsi male … ahimè a me è capitato, quindi, avere con sé le medicine di base e un piccolo kit di primo soccorso è utilissimo per evitare di dover andare in ospedale per delle piccole ferite o andare alla ricerca di una farmacia per una Tachipirina!

 world-1185076_1280

  1. Sacco letto. Nei miei viaggi mi capita di andare a risparmio su alcune sistemazioni o comunque di trovarmi in paesi in cui il livello di pulizia non è il massimo della vita! Può capitare di dormire in letti che apparentemente non danno l’impressione di essere molto puliti o di viaggiare su treni notturni. In questi casi entra in gioco lui: il sacco letto! Piccolo e leggero … vi eviterà di prendere chissà quale malattia!!!
sacco lenzuolo

Sacco lenzuolo, lo trovate da Decathlon!

 

  1. Marsupio e zainetto. Donne, non fate quella faccia! Lo so, il marsupio è la cosa più antiestetica e meno femminile del mondo. Ma … È comodissimo!! Vi assicuro che quando siete in viaggio, con lo zaino sulle spalle, avere soldi e documenti a portata di mano è decisamente più sicuro e comodo. Se lo proverete la prima volta non riuscirete più a farne a meno! Per quanto riguarda lo zainetto, invece, vi consiglio di tenerne uno da 15-20 litri, piegato nel bagaglio: vi servirà per quando sarete in giro a visitare le città e lascerete lo zaino grande in camera, per tenere dentro l’acqua, gli accessori della fotocamera o il kway.
IMG_4839

Io, nel Borneo con marsupio e zainetto!

2 thoughts on “12 ACCESSORI CHE NON PUOI NON AVERE NELLO ZAINO!

    • gina says:

      Ciao Roberta! Eh già, il sacco letto è molto comodo, occupa poco spazio e ti protegge da situazioni igieniche carenti!!! Provalo e mi dirai;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *