Sud Est Asiatico: cosa mettere in valigia?!

Stai per partire per il tuo primo viaggio in Indocina?! Preparati, perché stai per compiere uno dei Viaggi più emozionanti della tua vita! Stai per riempire gli occhi di posti magnifici, luoghi sacri, persone dall’animo gentile e sempre sorridenti; stai per mangiare ottimo cibo, vivere una natura selvaggia e verdissima e stai per tuffarti in acque cristalline e ricche di pesci colorati!

Hai già prenotato il volo e organizzato tutto l’itinerario?! È ora di fare la valigia…si, ma cosa portare??

Niente panico, ti aiuto io!!!!

Ecco alcuni consigli per evitare di portare cose inutili o dimenticare quelle fondamentali!

Una doverosa premessa. Nel sud est Asiatico non esistono le stagioni, come in Europa. Le temperature sono quasi le stesse tutto l’anno e, quindi, fa caldo! Quello che cambia è la presenza o meno dei monsoni, che caratterizzano le “stagioni” delle piogge, dai periodi secchi.

Per quanto riguarda la mia esperienza, io sono stata in Indocina sempre ad Agosto. Il posto dove ho trovato più pioggia è stata la Thailandia del nord, ma era comunque sopportabile perché durava circa una mezz’ora e subito dopo tornava a splendere il sole! Quindi fattibile. Altri paesi, come per esempio il Myanmar, ad Agosto sono sconsigliati perché le piogge sono torrenziali e quindi vi rovinerebbero la vacanza! Malesia e Indonesia sono invece perfetti ad Agosto.

Informati bene, prima di prenotare, per capire il periodo più adatto per ogni paese.

Veniamo quindi alla preparazione delle valigia!

Zaino o trolley?!

Ecco il grosso dilemma per chi parte la prima volta. Qui mi sento di dirti con assoluta certezza che lo zaino è il bagaglio più adatto a questo tipo di vacanza. Ovviamente non parlo di Viaggi in cui si alloggia sempre nello stesso posto, ma di viaggi itineranti, fatti con i mezzi pubblici. Un viaggio nel Sud Est Asiatico significa muoversi con qualsiasi tipo di mezzo, dai tuk tuk, alle barche, dagli autobus ai taxi. Ti troverai in qualsiasi condizione di pulizia e di confort. Per questo lo zaino è il bagaglio più adatto: facile da maneggiare e movimentare, più leggero e pratico, perché ti permette di avere le mani libere, e meno voluminoso.

Mi rendo conto che per chi non è abituato possa sembrare il bagaglio più scomodo sulla faccia della terra, ma con l’aiuto di qualche utile accessorio e con un po’ di pratica, non potrete più farne a meno!

Scarpe

Comodità, traspirazione, e adattabilità. Ecco le 3 caratteristiche che secondo me deve avere una scarpa sportiva per un viaggio di questo tipo! Da quando le ho provate, io non riuscirei ad immaginare altra scarpa: Merrell Maipo.

Sono fantastiche: hanno una suola comoda e adatta a qualsiasi tipo di terreno, dall’asfalto, al terriccio, alla sabbia e persino in acqua! Sono traforate e per questo il piede respira quando fa caldo e si asciuga in un attimo se vi trovate nel bel mezzo di un acquazzone. Sembra una pubblicità, ma davvero mi trovo benissimo e ve le consiglio!

Io in genere parto direttamente con queste scarpe e ci faccio tutta la vacanza.

Aggiungete anche un paio di infradito che vi serviranno in diverse situazioni: doccia, spiaggia e passeggiare di sera quando avete i piedi cotti!

Se avete spazio, potreste pensare di portare con voi un sandalo comodo, tipo Birkenstock. Potrebbe rivelarsi molto utile per girare tra i templi buddhisti, quando dovrete continuamente togliervi le scarpe perchè si gira a piedi nudi. Con i sandali siete pronti in un attimo!

Io preferisco comunque avere il piede coperto durante il giorno, perché spesso le condizioni igieniche non sono il massimo.

Vestiti

Come ti dicevo le temperature sono quasi ovunque sempre alte e soprattutto il grado di umidità è altissimo! Ti consiglio, quindi, di portare con te vestiti leggeri, preferibilmente in cotone.

Vanno benissimo, tshirt a manica corta e pantaloncini (sconsiglio gli shorts alle donzelle …). Non ci sono problemi a girare in canotta, ma in questo caso tieni a portata una sciarpina per coprire le spalle, in caso di necessità (templi o luoghi sacri).

La sciarpina, assieme ad una felpa, ti serviranno anche nei centri commerciali, sui mezzi di trasporto e in alcuni esercizi pubblici, dove è usanza tenere l’aria condizionata a temperature polari che andrebbero vietate!!

Per quanto riguarda i pantaloni, oltre a quelli corti, ti suggerisco di portarne almeno uno lungo. molto comodi sono quelli che definisco “bracaloni”, ovvero quelli larghi con l’elastico in fondo alla caviglia … ne trovi a bizzeffe sulle bancarelle dei mercati asiatici, quindi comprali li!

Ricorda che la maggior parte delle città asiatiche non offre un granché in fatto di vita mondana. Non so te, ma io di solito do tutta me stessa durante il giorno e quando arriva la sera sono cotta per fare baldoria!!! Quindi, puoi lasciare a casa vestiti eleganti, tacchi, polo e camice!

Discorso a parte se hai intenzione di fare una serata a Bangkok o a Singapore, grandi metropoli dove troverai anche ristoranti eleganti, bar e discoteche! In questo caso potresti mettere in valigia un indumento (sempre considerando però che poi dovrai scorrazzartelo per tutta la vacanza nello zaino … io ti ho avvisato!!).

Quantità

In generale evita di portare tante cose. Io porto vestiti per circa metà vacanza e poi lavo quando sono sul posto. In Asia troverai tanti servizi di lavanderia (anche negli hotel). Nel caso non dovessi trovarle puoi valutare di lavare a mano, tanto con il caldo che fa si asciugherà tutto in poche ore! Per questo, metti nel beauty un pezzetto di sapone di marsiglia o se preferisci riempi un piccolo contenitore di sapone liquido.

Accessori

Oltre al kit delle medicine di cui ti ho già parlato, importantissimo per essere pronti a tutto, non dimenticare creme solari e repellente per le zanzare.

Se passerai qualche giorno al mare … ovviamente costumi da bagno! E se ti piace fare snokerling, ma non hai voglia o spazio per portare pinne, maschera e boccaglio, spesso vengono forniti dagli hotel o durante le escursioni.

Utile al mare, ma a volte anche in hotel … il telo in microfibra! Comodissimo, si asciuga in un attimo ed è salva spazio.

Anche nella stagione secca potrebbe capitarti di beccare qualche pioggia e in Asia, quando arriva, arriva seriamente!! Porta sempre con te un kway di quelli ripiegabili e salvaspazio … la Decathlon per questo è molto fornita!

Per quanto riguarda il tema ELETTRICITA’, prima di partire informati sul tipo di presa del Paese. Io ormai ho comprato un adattatore di corrente universale, così ho sempre dietro qualsiasi tipo di spina!

E per finire la categoria “accessori”, leggi il mio post sugli accessori indispensabili in viaggio, e non dimenticare tutto ciò che ti servirà per immortalare i momenti del viaggio: macchina fotografica, actioncam, cellulare, ecc … ma anche quadernini dove annotare i tuoi pensieri!

Beauty

Porta il minimo indispensabile, considerando che in Asia ci sono tantissimi supermercati e molto ben forniti. Ognuno ha le proprie abitudini, quindi, sulla preparazione del beauty non mi sento di darti particolari consigli.

L’unico suggerimento è di portarti una scorta di fazzoletti. Non so perché in Asia non usano i fazzoletti come i nostri, ma sono delle veline sottilissime (1 solo velo!!) e, dato che puntualmente a me viene il raffreddore con tutti quei sbalzi di temperatura, preferisco di gran lunga i nostri fazzoletti italiani!!

Inoltre, porta anche delle salviette umide, utilissime per svariate occasioni!

Per le donzelle … evitate di portare troppi trucchi! Fa troppo caldo … vi cola tutto … lasciate perdere! In Asia vi vogliono acqua e sapone ahahah

Documenti

E prima di chiudere la valigia … un check alle cose più importanti che non potrete comprare in Asia: eventuali visti, passaporto, soldi e assicurazione medica.

 

 

One thought on “Sud Est Asiatico: cosa mettere in valigia?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *