5 Cose da fare prima di partire per un viaggio intercontinentale

Questo post è per mia cugina che sta per intraprendere il suo primo grande viaggio intercontinentale … Sta per volare a New York! Ed io sono tanto esaltata per lei.

Ricordo ancora la mia prima volta. Che emozione!! Non vedevo l’ora di salire sull’aereo, ma allo stesso tempo avevo paura di aver dimenticato qualcosa.

Questo post, oltre che per mia cugina, è per tutti coloro che stanno per partire. È un piccolo promemoria per non dimenticare alcune cose importanti, da fare prima della partenza.

Perché a volte la gioia di partire è talmente grande che può capitare di perdere di vista alcune priorità … che se non fatte potrebbero complicare un po’ il viaggio!

Fare l’assicurazione medica

Al di fuori dell’Europa, la nostra tessera sanitaria non è riconosciuta. Ci si augura sempre che non succeda nulla. Ma se questo dovesse accadere? Anche un semplice mal di denti o una frattura … non per forza bisogna pensare a cose gravi!

Ci sono Paesi, come per esempio gli Stati Uniti, dove per mettere anche solo dei punti spenderete una fortuna! Per evitare queste spiacevoli situazioni, il consiglio è di stipulare un’assicurazione medica. Farlo è semplicissimo. Basterà muoversi qualche giorno prima della vostra partenza. Scegliete la compagnia che preferite, andate sul sito e compilate il modulo. Leggete bene le modalità di attivazione della polizza, perché spesso è necessario inviare la copia firmata via fax.

Per quanto riguarda la scelta, di Compagnie ce n’è a palate e, fortunatamente, non mi è mai capitato di doverla utilizzare (mentre scrivo tocco ferro e faccio corna!!). Una delle maggiori differenze tra un’assicurazione e l’altra è che alcune anticipano la spesa, mentre altre prevedono il rimborso. Le più conosciute (ma anche le più costose) sono Allianz e Europ Assistance. Ci sono poi quelle più economiche, come per esempio Columbus, Coverwise e Viaggi Sicuri. Personalmente, dato che si tratta di una spesa non indifferente, preferisco la via di mezzo e ho sempre scelto l’assicurazione Argento di Viaggi Sicuri. Trattandosi della vostra salute, vi suggerisco di fare la scelta che ritenete più giusta, leggendo attentamente le Condizioni Generali di ogni Assicurazione.

Controllare le dimensioni e il peso dei bagagli

Non vorrete mica fare la valigia e poi arrivare al desk della Compagnia e scoprire che siete costretti ad imbarcarla perché troppo grande e pesante oppure dover pagare perché avete superato il peso consentito?!! Ho visto scene in aeroporto che voi umani …!!!!

Quando siete alle prese con la preparazione del bagaglio, ricordatevi sempre di verificare sul sito della compagnia aerea le dimensioni e il peso delle valige, sia in caso di bagaglio a mano, sia in caso voleste imbarcarla.

Preparare il kit delle medicine

Febbre, raffreddore, mal di pancia, punture, scottature, tagli … in vacanza può capitare di tutto!! E, come sopra, facciamo mille scongiuri perché ciò non avvenga, ma io preferisco essere preparata. Non dimenticate, quindi, di portare con voi le principali medicine. Qui trovate una lista delle medicine che porto io.

Assicurarsi di avere i documenti per partire

Puoi dimenticare gli occhiali, una maglietta, lo spazzolino … e persino le mutande! Non c’è niente che tu non possa comprare nel paese dove stai andando.

Ma non dimenticare il Passaporto o di fare il Visto di ingresso, perché in questo caso … ti salta la vacanza!!

Il Passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi, mentre per il Visto ricorda sempre di informarti per tempo prima della partenza.

E’ molto utile per questo il sito della Farnesina – Viaggiare Sicuri, dove nella sezione Informazioni Generali di ogni singolo Paese, troverai i documenti necessari per entrare.

Soldini!!

Portarsi dietro la valuta locale o prelevare in loco? … questo è il dilemma! Dipende dal Paese in cui vi state recando. Io preferisco avere sempre un po’ di contante con me e poi decido se prelevare o pagare con la carta di credito.

In ogni caso, ricordatevi sempre di contattare la vostra banca per tempo per cambiare dell’eventuale valuta ed essere informati circa le commissioni che avete sui prelievi e sull’utilizzo della carta di credito.

Ricordatevi poi di sbloccare i limiti della carta dell’area geografica del paese nel quale vi state recando. Potete farlo dal sito della banca o farlo fare direttamente a loro.

Meglio non trovarsi all’estero senza soldi!!

 

One thought on “5 Cose da fare prima di partire per un viaggio intercontinentale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *