Bromo: scalare il vulcano in 10 passi!

Ok, per scalare il Vulcano Bromo ci vorranno un po’ di più di 10 passi!!! Ma grazie a questi 10 consigli, potrete farlo in totale autonomia, senza l’aiuto di guide, nè escursioni organizzate!

A voi ci penso io, vi accompagno per mano sul Bromo, per ammirare uno degli spettacoli più belli della vostra vita. Un luogo unico al mondo che saprà sorprendervi minuto dopo minuto: un paesaggio lunare, surreale, che muta il proprio aspetto nelle varie ore del giorno. Ammirare il sorgere del sole, vedere il Vulcano sbuffare da lontano, attraversare un “mare di sabbia” e poi poter camminare sul bordo del suo cratere e percepirne la forza provenire dal centro della terra … è qualcosa di magico. Ti cattura, ti incanta e non riesci più a smettere di fotografarlo.

Il Bromo ti seduce, ce l’hai li davanti e non puoi più farne a meno!

Siete pronti a partire?

1 – Raggiungere Probolinggo

La prima cosa da fare è raggiungere la città di Probolinggo.

Partendo da Yogyakarta, che si trova a circa 400 km, hai 3 opzioni da scegliere: noi abbiamo preferito muoverci con il treno e rifarei la stessa scelta. Per completezza di informazioni ti scrivo anche le altre 2 possibilità.

Treno

Ho trovato questo mezzo puntuale e pulito. Viaggiare in treno ha sempre il suo fascino, ti permette di ammirare il paesaggio, conoscere e osservare i locals, oltre a poterti muovere più liberamente. Non mancheranno i venditori ambulanti provvisti di ogni genere di cibo e bevanda e passerà persino il personale a noleggiare i cuscini per dormire! Il viaggio da Yogyakarta a Probolinggo dura 8 ore. Il treno parte alle 10.00 e arriva alle 18.15. Su alcuni siti avevo letto la possibilità di scendere a Surabaya (dopo circa 5 ore e mezza circa) e poi prendere un autobus. Ma dato che il treno portava comunque a destinazione, abbiamo preferito restare sul treno, evitando trasbordi, attese e ritardi dovuti ai mezzi “su strada”. Per comodità abbiamo prenotato il viaggio in un’agenzia di fronte al nostro hotel. Il biglietto per la Prima Classe (comprensivo di taxi dall’hotel alla stazione e di transfer in minibus dalla stazione di Probolinggo a Cemoro Lawang – che è la destinazione finale) è costato 325 idr a persona. Sicuramente se avessimo comprato il biglietto del treno direttamente in stazione avremmo speso molto molto meno. Se, quindi, volete risparmiare potete comprare il biglietto del treno in stazione e poi una volta scesi dal treno, fuori dalla stazione, troverete diversi autisti di minivan diretti a Cemoro!

Pullman/minivan

Se ti affidi alle agenzie, nel 90% dei casi, ti toccherà prendere questo scomodissimo e lentissimo mezzo. Ho sentito storie di persone che se ne sono pentite: ti promettono di metterci 8 ore e poi ce ne mettono 15!! Per me, opzione scartata!

Aereo

E’ possibile arrivare a Surabaya (dall’aeroporto di Yogyakarta) in aereo, in circa 1 ora di volo. Ovviamente, con questa opzione, dovete mettere in conto  il costo del biglietto aereo, circa 50€; il tempo in aeroporto; il tempo e i costi per i trasferimenti – hotel/aeroporto e aeroporto Surabaya/stazione treno o autobus. Sceglierei questa opzione solo nel caso non mi trovassi a Java ma dovessi partire da altre isole indonesiane.

2 – Arrivare a Cemoro Lawang

La città ai piedi del Bromo, dove tutti i viaggiatori si fermano a “dormire” (tra virgolette perchè tra una cosa e l’altra se dormirai 3 ore sarà già un miracolo!!) è Cemoro Lawang.

Si tratta di un minuscolo paesino, dove non c’è nulla … ma proprio nulla!

Per questo trasferimento non hai alternative. Che tu stia arrivando in pullman, treno o aereo, fai da te o tramite agenzia … ti toccherà salire su un minivan e farti portare in hotel. Il trasferimento dalla stazione di Probolinggo dura circa 1 ora e mezza. Poi noi ce ne abbiamo messe 3 in più … ma questa è un’altra storia e spero sia capitato solo a noi!! In ogni caso considera di arrivare a Cemoro dopo cena.

3 – Fare scorta di cibo

Dicevamo … a Cemoro non c’è nulla-ma-proprio-nulla … ristoranti, warung, bar, supermercati … niente! Ti consiglio di portarti qualcosa per la cena e per la colazione. L’autista del nostro minivan ci ha gentilmente fatto fare una tappa al supermercato, prima di arrivare a Cemoro. Ma fossi in voi farei a scorta a Yogya;)

4 – Riposare qualche ora …

Come avrai capito, dormire non è previsto in queste giornate!!! Dovendo trascorrere molto tempo sui mezzi, ti consiglio di approfittarne, perchè il programma prevede orari molto serrati: si arriva tardi la sera e si parte molto presto al mattino (anzi, direi la notte!!).

Sarà per questo che l’offerta degli hotel a Cemoro Lawang è decisamente scarsa e pessima!! La maggior parte degli hotel sono spartani, poco curati e non offrono nemmeno la colazione.

L’ hotel che gode di una recensione migliore delle altre è il Lava View, che però ha un prezzo molto più alto e, per le poche ore che vi trascorrerete, a mio parere non ne vale la pena!

Noi abbiamo scelto l’Homestay Dua Putra. E’ attaccato al Lava View, quindi gode della vista sul Vulcano e si trova all’interno dell’area “protetta” (quindi dovrete pagare la tassa di ingresso al Bromo già all’arrivo: 220 idr). Però è proprio basic-che più basic non si può!!! C’è solo il letto e il gabinetto … nemmeno il lavandino!!!! E una misera copertina singola … peccato che noi eravamo in due!! Morale: la notte più fredda della mia vita!!

… sembra molto più bello in foto!!!

5 – Scaricare Maps.Me

Tra le applicazioni di viaggio da installare sul proprio cellulare, MAPS.ME ormai è diventata indispensabile.  Per orientarvi, per non perdere la strada e per avere tutte le indicazioni per raggiungere il Bromo, non potrete farne a meno! E’ precisa, facile da consultare e soprattutto non ha bisogno della connessione dati per funzionare.

Ecco il giro che farete:

Da Cemoro Lawang al Viewpoint 2

 … dal viewpoint al cratere del Bromo!

6 – Portare il minimo indispensabile nello zaino

Considera che al Bromo le temperature scendono molto rispetto al resto dell’Indonesia … quindi vale la regola della cara vecchia Cipolla!! Ecco un elenco di cose che ti consiglio di portare:

  • scarpe adatte per camminare (non è necessario uno scarpone da trekking, ma evitate scarpe con la suola liscia!)
  • pantaloni lunghi
  • maglietta
  • pile (io avevo quello smanicato)
  • felpa (da mettere sopra al pile smanicato)
  • giacca a vento (o kway o micropiumino)
  • scaldacollo o sciarpa (oltre a tenervi caldo, è utile anche per ripararsi dalla polvere della cenere che viene tirata su dai cavalli durante l’ascesa al cratere)
  • cappellino
  • torcia (io utilizzo la frontale per avere le mani libere)
  • acqua
  • snack per fare colazione sul Bromo

Tenete presente che al viewpoint dove vi suggerirò di fermarvi per ammirare l’alba c’è un piccolo chioschetto dove potete comprare te’ caldo, caffè, acqua e qualche snack.

Eccoci bardati alle 3 del mattino!!

7 – Ammirare l’alba sul Bromo (e scattare 6 miliardi di fotografie!!!)

E finalmente siamo pronti a partire sul serio!! Sveglia ore 3.00, giusto il tempo di lavarsi, vestirsi e si parte subito!

Si parte così presto per poter arrivare in tempo ad ammirare l’alba da un punto eccezionale: il belvedere sul Gunung Penanjakan, ovvero il monte che si trova di fronte al Bromo.

Dal vostro hotel dovrete raggiungere la strada che porta all’hotel Cemara Indah, che si trova verso la fine del paese. Noi dal nostro hotel ci abbiamo messo circa 10 minuti. Al bivio dell’hotel dovrete prendere la strada sulla destra (l’altra sale verso l’hotel).

Da qui si inizia a camminare sulla strada asfaltata in salita per circa 40 minuti, fino a quando non vedrete dei gradini con i quali raggiungerete il primo view point. Questo è il più “intimo”, ci saranno poche persone. Ma la vista più bella è poco più su, dove si trova il secondo view point (Seruni Point).

Sceglietevi un posticino e aspettate l’alba. Copritevi bene perchè durante l’attesa potreste avere freddo, stando fermi.

Il sole ad agosto sorge alle 5.30 circa.

Se ve la sentite e siete atletici, potete arrampicarvi sulla copertura della tettoia che si trova proprio li: potrete godere di una vista ancora più bella da lassù!

Di fronte a voi avrete i 3 vulcani della caldera del Tengger: a sinistra il fumante Bromo, di fronte il Batok e dietro il grande Semeru.

In totale considerate circa 60-90 minuti di cammino per raggiungere il view point. Volendo esiste un belvedere (Sunrise point 1) ancora più su, è quello che raggiungono le jeep delle agenzie, ma ovviamente è affollatissimo e la vista è la stessa!

8 – Attraversare il Mare di Sabbia

Verso le 6.30, dopo aver ammirato l’alba e scattato fotografie come se non ci fosse un domani, è il momento di scendere, attraversare il famoso Mare di Sabbia e raggiungere i piedi del Bromo.

Il Mare di Sabbia è una distesa di sabbia e cenere che circonda l’area dei vulcani. Se avete molto tempo a disposizione, potete incamminarvi a piedi tornando indietro per il sentiero (dovrete tornare a Cemoro) e prenderne un altro per attraversare la vallata di sabbia (Lautan Pasir). Ci vorranno circa 2 ore.

Noi, invece, abbiamo preferito tornare sul sentiero principale (sulla strada asfaltata, all’altezza del primo viewpoint) e salire sulla prima moto che abbiamo incontrato … ovviamente eravamo in 3 sul veicolo!!

A tutta velocità abbiamo attraversato il Mare di Sabbia … è stato divertentissimo!! Ci abbiamo messo circa 20 minuti e abbiamo speso 200.000 idr.

9 – Scalare il Bromo

E finalmente eccoci davanti al protagonista di questa giornata! E’ arrivato il momento di conquistare davvero il suo cratere.

Tirate su la sciarpa perchè lungo il percorso ci sarà moltissima polvere, sabbia e cenere, tirata su dai cavalli che accompagnano i turisti nel primo tratto di strada, lungo una sorta di mulattiera scavata nella roccia.

E’ talmente breve che vi consiglio comunque di farlo a piedi, anche perchè la vera salita è da fare per forza a piedi, sugli scalini che vi condurranno alla “cima”. E’ ripida, ma breve!

Impiegherete circa 30 minuti ad arrivare al cratere. Vi consiglio di allontanarvi dalla folla e camminare sul ciglio del cratere … fate attenzione perchè ad un certo punto non ci saranno più le protezioni, occhio a non finire giù!!

Ammirate la forza della natura e, ancora una volta, uno spettacolare panorama.

10 – Riposarsi o ripartire!

Scesi dal cratere, abbiamo attraversato a piedi il mare di sabbia, per tornare sulla strada principale asfaltata e abbiamo ripreso una moto che ci ha riportati in hotel (20.000 idr per 5 minuti di strada).

Abbiamo fatto rientro in hotel alle 9.00. A questo punto potete scegliere se riprendere subito un mezzo e partire per la prossima tappa (nel nostro caso il Vulcano Ijen) oppure fermarvi un attimo e riprendere fiato!!

Noi abbiamo optato per la seconda scelta: ci siamo fatti una bella doccia e abbiamo ricaricato le batterie prima di ripartire.

Se siete diretti anche a voi a Banyuwangy, la città più vicina all’Ijen, potete prendere il treno delle 11.00 o delle 16.20 (quello che abbiamo preso noi), considerando sempre almeno 1 ora per arrivare a Probolinggo (sia con il minivan, sia con un taxi) … ma questa è un’altra storia, che presto vi racconterò!

2 thoughts on “Bromo: scalare il vulcano in 10 passi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *