Singapore in 2 giorni: cosa vedere nella città più futuristica del Sud Est Asiatico!

Singapore è una delle mie città asiatiche preferite: sei in Asia, ma ti rendi conto che qui tutto è diverso, più ordinato, più pulito … più occidentale! A Singapore donne e uomini indossano abiti eleganti e al mattino si muovono velocemente per andare a lavoro, i mezzi di trasporto sono puliti ed efficienti; non c’è il solito caos che contraddistingue le città asiatiche, pochi rumori e niente sporcizia.

E’ una città futuristica, dove sembra che tutto funzioni alla perfezione, si produce e si vive bene! Edifici moderni e impiegati, per lo più occidentali, si confondono con le comunità locali e i quartieri più tradizionali come Chinatown e Little India.

Singa è un vero e proprio meltin’pot di culture, tradizioni, modernità e avanguardia!

In due giorni pieni (ti suggerisco almeno 2 notti) avrai il tempo di vedere le cose principali, grazie alla metropolitana che in modo efficiente collega tutti i quartieri della città. Se dovessi avere un giorno in più, potresti aggiungere la visita di Sentosa Island o raggiungere Pulau Ubin, con un giro sul bumboat.

Singapore in 2 giorni: come arrivare

Singapore è ben collegata all’Italia e spesso viene utilizzata come scalo per raggiungere la Malesia o l’Indonesia.

Noi abbiamo incluso Singapore nel nostro itinerario di 3 settimane in Malesia e siamo arrivati da Melacca, una piccola cittadina della penisola malese, dalla quale è possibile prendere un Autobus e in 4 ore arrivare a destinazione. Il trasporto è molto comodo, anche se ti consiglio di prestare moltissima attenzione nel momento del passaggio dalla dogana. Al confine malese, dopo circa 3 ore di viaggio, ti verrà chiesto di scendere dall’autobus, recuperare i bagagli, entrare in dogana, farti timbrare il passaporto e uscire dall’altra parte, dove troverai l’autobus ad aspettarti. Tempo per fare tutto: 20 minuti. Si risale sull’autobus e dopo circa 30 minuti bisogna fare la stessa trafila per entrare in Singapore. Detta così sembra abbastanza semplice, ma tutti questi trasbordi dovranno avvenire alla velocità della luce perchè l’autobus non aspetta un minuto di più e se sarai lento … perderai il mezzo!! Noi siamo scesi con il pullman pieno e siamo risaliti con la metà delle persone! Probabilmente poi tornano a prenderti … ma ne dubbio io farei le cose di corsa! Io ti ho avvisato;)

Per entrare a Singapore, per i cittadini italiani, non occorre fare il visto, ma al tuo arrivo, sia via aerea, sia via terra, ti verrà fatto il timbro e potrai fermarti fino ad un massimo di 90 giorni. Prima di partire controlla sempre il sito di Viaggiare Sicuri e assicurati di avere una validità del passaporto di almeno 6 mesi.

Singapore in 2 giorni: dove dormire

Essendo ben coperta dalla metropolitana, il consiglio che ti do è di cercare un hotel vicino ad una fermata della metro. I prezzi sono ovviamente più alti del resto del Sud Est Asiatico, ma si trovano soluzioni interessanti anche senza spendere troppo!

Se cercate qualcosa di davvero particolare, provate il CAPSULE HOTEL dove ho dormito io! Assolutamente consigliato!! Si chiama The Pod – Boutique Capsule Hotel e si trova vicino alla fermata Bugis. E’ una formula diversa dal solito, a metà tra un hotel e un ostello.

Singapore in 2 giorni: cosa vedere

Marina Bay Sands

L’hotel più conosciuto di Singapore. Con la sua architettura futuristica è diventato ormai un vero simbolo della città. Se hai un budget alto (o se hai la fortuna di trovare una camera in superofferta … a volte capita!) potresti dormire proprio qui, non solo per l’hotel ma sopratutto per la sua infinity pool, riservata solo agli ospiti dell’hotel!

Che tu sia ospite o no, potrai però salire all’ultimo piano (dove si intravede la piscina) e ammirare Singapore dallo Skypark. L’ingresso è abbastanza caro (23 dollari), ma la vista dall’alto è molto bella.

Gardens by the bay

In assoluto uno dei miei posti preferiti. Per arrivarci dovrai attraversare il Marina Bay e ti ritroverai improvvisamente in un luogo unico al mondo, dove natura e tecnologia si incontrano, dando vita ad un parco futuristico e incredibile: altissimi superalberi spaziali, piante rigogliose e rarissime ed enormi serre di vetro che celano al loro interno un mondo incantato: foreste pluviali, piante e fiori da tutto il pianeta.

L’ingresso alle serre è di 28 dollari, ma ti assicuro che ne vale la pena! Per 8 dollari, invece, potrai percorrere la passerella sospesa che collega alcuni Supertree.

Da non pedere lo spettacolo di luci e musica, il Garden Rhapsody, che anima ogni sera attono alle 19.45, il Supertree Grove. Per informazioni sempre aggiornate ti rimando al sito ufficiale.

Chinatown e Little India

I due quartieri più colorati di Singapore, dove cinesi e indiani si sono perfettamente integrati. Little India è piena di edifici dalle tinte accese e musiche indiane, ma il quartiere che ho preferito è decisamente Chinitown, tra templi, mercati, lanterne e del gran street food!

Bugis, Arab Street e Kampong Glam

In questa zona convivono moderni centri commerciali, edifici più tradizionali, cultura araba e malese. In questa zona troverai tanti hotel a buon prezzo e molti ristoranti caratteristici.

Orchard Road

Come ogni grande città che si rispetti, anche Singapore ha la sua via dello shopping, dove si concentrano centri commerciali e negozi con grandi marchi. Per quanto mi riguarda, potete anche evitarla!

Clark Quay

E per finire, una zona piacevole per trascorrere una serata. Se cercate movida e vita notturna, non vi deluderà! Fiumi di persone, atmosfera allegra e tanta scelta di locali, discoteche e ristoranti, dislocati lungo il canale.

 

E tu sei mai stato a Singapore? Raccontami nei commenti se ti è piaciuta!

 

4 thoughts on “Singapore in 2 giorni: cosa vedere nella città più futuristica del Sud Est Asiatico!

  1. Abbiamo visitato anche noi Singapore in due giorni: troppo pochi per vedere tutto, ma un buon motivo per tornare. Abbiamo alloggiato al Marina Bay: entrare nella piscina e guardare giù è stato come entrare in un salvaschermo … un’esperienza incredibile. Noi abbiamo visitato il giardino Botanico e lo zoo.

    • gina says:

      Ciao! Che bello deve essere stato al Marina Bay!!! Se ci torno me lo regalo anche io c’è tanto da fare…una sola volta non basta;)

  2. Che bello! Non sai quanta voglia mi è venita di fare questo incredibile viaggio seguendo la tua avventura! Questo post va dritto nei preferiti in attesa di trovare il tempo e il coraggio. Complimenti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.