Lombok, relax e spiagge selvagge

Immaginate Bali, ma portatela indietro di almeno 50 anni.  Aggiungete mucche (anche sulla spiaggia!) e togliete gran parte dei turisti e dei resort a 5 stelle, ma lasciate spiagge, palme e mare azzurro.

Pensate ai tipici warung indonesiani, ma dimenticate i locali di Kuta o Seminiak. Unite strade sterrate e polverose, anche se pian piano potete iniziare ad aggiungere un po’ di asfalto!

Ecco, questa è Lombok!

Abbiamo trascorso nella parte sud dell’isola, precisamente a Kuta Lombok, i nostri ultimi giorni del viaggio in Indonesia. Dopo aver scalato vulcani, ammirato albe e tramonti incredibili, esserci riempiti gli occhi di templi meravigliosi, fatto un corso di cucina, nuotato con le tartarughe e aver passeggiato con i draghi di Komodo … a Lombok ci siamo decisamente fermati. Ci siamo rilassati e fatti cullare dal dolce ritmo di quest’isola.

Se cercate divertimento, spiagge attrezzate e strade perfette, lasciate perdere quest’isola!

A Lombok ci si muove in motorino, ci sono spiagge bellissime e spesso deserte. Se siete amanti della vita da spiaggia o del surf, è il posto che fa per voi! Se, invece, preferite snorkeling e immersioni, forse non è proprio il luogo ideale. L’acqua è pulita e azzurra, ma i fondali (almeno nella zona sud) non offrono granchè!

Noi ci siamo decisamente rilassati, ma onestamente, non avremmo trascorso più di 3 giorni.

Lombok: come raggiungere l’isola.

Il mezzo più comodo per raggiungere Lombok è l’aereo. Noi l’abbiamo raggiunta da Bali (ma è possibile partire anche da Jakarta) con un volo della Garuda Indonesia (potete prenotare direttamente dal loro sito).

Il suo aeroporto si trova nella zona sud dell’isola e dista circa 30 minuti di taxi da Kuta Lombok. Non spendete più di 100 idr per quella tratta di taxi (contrattate!!).

Lombok: dove dormire.

Noi abbiamo alloggiato presso il Bombora Bungalow (prenotato da Agoda), una struttura composta da 6 graziosi bungalow, disposti attorno alla piscina centrale, che richiamano l’architettura tradizionale; un piccolo angolo di paradiso a pochi minuti a piedi dalla spiaggia principale di Kuta e dal centro della cittadina dove troverete tutti i warung e i locali dove mangiare.

Lombok: cosa fare in 3 giorni.

Appena arrivati sull’isola vi consiglio di noleggiare un motorino, il mezzo più comodo per spostarsi e raggiungere le spiagge. Potete farlo presso il vostro hotel oppure nei rental che si trovano in centro. Noi l’abbiamo noleggiato presso il Bombora e abbiamo speso 60 idr al giorno, compresi 2 caschi. Vi ricordo che in Indonesia è richiesta la patente internazionale, ma, onestamente, noi non l’avevamo e non siamo mai stati fermati, nè viene rischiesta per il noleggio del mezzo.

Ora che sapete come muovervi, ecco dove andare con il vostro bolide! La base di partenza sarà sempre il centro di Kuta Lombok.

Anche a Kuta Lombok c’è una bella spiaggia e ti consiglio di andarci al mattino, perchè nel pomeriggio la bassa marea rende impossibile fare il bagno. Le spiagge migliori si trovano a est e a ovest, quindi potrai dedicare un giorno per ogni versante.

Per muoverci noi abbiamo usato l’immancabile app di Maps.me, ma le spiagge sono comunque ben indicate, quindi potresti farne anche a meno; ti basta sapere che “Pantai” in indonesiano significa Spiaggia.

Ti ricordo che ogni volta che parcheggerai lo scooter ti toccherà pagare la sosta (10.000 Rp).

Lombok: le migliori spiagge dell’Est.

Le strade che portano ad Est sono quelle messe peggio, c’è poco asfalto e spesso dovrai rallentare per percorrere le vie sterrate che arrivano alla spiaggia. Tieni presente però che l’isola è in completa trasformazione e già al momento del mio soggiorno, ovvero agosto 2017, c’erano parecchi lavori in corso. Quindi, tu potresti trovare una situazione decisamente migliore!

Partendo da Kuta in direzione Est, dopo circa 2 km, la prima spiaggia che incontrerai è Pantai Seger, ideale per chi ama il surf perchè ci sono delle belle onde! Proseguendo sempre verso Est arriverai al bellissimo promontorio di Batu Kotak, dal quale potrai ammirare 2 spiagge meravigliose.

Ma la mia spiaggia preferita, dove ti consiglio di trascorrere qualche ora, è Tanjung Aan: una grande insenatura di sabbia soffice e bianca, mare turchese e incredibilmente poco frequentata!

Sulla via del ritorno, dopo Pantai Seger, se hai voglia di fare ancora un po’ di mare, potresti stendere l’asciugamano sulla spiaggia vicino al Novotel: osserva la sabbia, è fatta di minuscoli pallini!!

Lombok: le migliori spiagge dell’Ovest.

La strada per raggiungere le spiagge dell’Ovest è meravigliosa! Una stretta via asfaltata che si snoda tra le colline selvagge dell’isola. Questo è decisamente il versante che ho preferito perchè si addentra nell’entroterra e il paesaggio che si ammira è meraviglioso: piantagioni di tabacco, pascoli verdi, palme, risaie e villaggi.

La prima spiaggia dove puoi fermarti è Mawuni, ma io ti consiglio di proseguire. Più avanti incontrerai la famosa Mawi, mecca per i surfisti. Noi non pratichiamo, ma abbiamo pranzato nel warung della spiaggia osservando le acrobazie dei surfisti … c’erano delle onde veramente altissime!

Proseguendo ancora più a ovest si arriva all’incantevole Selong Blanack, una mezzaluna di sabbia bianca. Per me questa è stata la spiaggia più bella. Abbiamo affittato le sdraio per 50 Rp e ci siamo rilassati e crogiolati al sole. Su questa spiaggia è possibile prendere anche lezioni di surf.

Lombok: non solo spiagge!

Lombok non offre solo mare.

Addentrandovi nell’entroterra, a pochi chilometri da Kuta, arriverete al Villaggio Sasak, ovvero un villaggio formato dalle tipiche capanne in bambù, dalla forma caratteristica. E’ molto piccolo e decisamente turistico, ma interessante per avere un’idea delle tradizioni di questo popolo. L’ingresso è libero (e non sono necessarie guide), viene chiesta solo una donazione libera.

Agli appassionati di yoga consiglio assolutamente di fare pratica al “Ashtari Restaurant & Lounge” … esatto, come avrete intuito dal nome, potete anche mangiare o bere qualcosa. Le lezioni di yoga sono molto ben organizzate e si svolgono in un ambiente immerso nella natura.

Il locale merita, anche solo per un drink! Guardate sul loro sito per orari e info www.ashtarilombok.com

In centro a Kuta troverete altri ristoranti e locali molto carini; di seguito vi elenco i miei preferiti:

Burger Zone: uno dei migliori hamburger mangiati in Indonesia!

Warung Friendly: uno dei tanti warung sulla via principale, dove potete scegliere il pesce pescato durante il giorno e farlo cuocere alla griglia.

KRNK Cafè & Restaurant: locale in stile occidentale, curato nei minimi dettagli, per un pranzo dal tocco europeo … decisamente da provare!

E voi siete mai stati a Lombok?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *