La Carretera de la Muerte, come sopravvivere alla strada più pericolosa al Mondo

Sono stata in Bolivia, ho percorso in bici la strada più pericolosa al mondo e sono sopravvissuta! Ma la Carretera de la Muerte è davvero così pericolosa? Ne vale la pena? Come posso organizzare questo famoso tour? Cosa mi serve? In questo post risponderò a tutte le vostre domande!

La Carretera de la Muerte o Death Road è una strada della Bolivia chiamata Via degli Yungas lunga circa 56 km che collega La Paz a Coroico, percorrendo un dislivello di circa 3000 m! E’ larga in media 3 metri e non avendo guardrail è stata spesso oggetto di incidenti stradali mortali, il più tragico, quello del 1983, ha registrato oltre 100 vittime. Per questo è considerata una delle strade più pericolose al Mondo!

Continue reading

Namibia in camper

Se stai leggendo questo articolo è perchè probabilmente ti stai chiedendo se il camper può essere il mezzo più adatto al tuo viaggio in Namibia. In generale il campeggio secondo me è quel valore aggiunto per un viaggio di questo tipo. Scegliere di dormire nei meravigliosi lodge avrà di certo il suo fascino, ma un paese così va vissuto a stretto contatto con la natura che offre: accendere il fuoco, fare il barbecue, dormire sotto le stelle! Esperienze così non capitano tutti i giorni, quindi coraggio … non ve ne pentirete!

Continue reading

GUIDARE IN NAMIBIA: tutto quello che dovete sapere per affrontare le strade namibiane!

Se c’è una cosa che non scorderò mai delle nostre 2 settimane in Namibia, sono le strade che abbiamo percorso. Ore e ore passate in macchina, km di strade di ogni tipo e condizione, kg di polvere in ogni dove!

La strada sarà la vera protagonista del viaggio e se non siete amanti dei viaggi on the road … cambiate meta!

Se invece adori i viaggi in macchina, ammirare in silenzio i paesaggi e poi cantare a squarciagola, ridire e chiacchierare, fermarti quando vuoi e mangiare schifezze mentre guidi … sei nel posto giusto! … E so che sono molte le domande che ti stai facendo, ora che hai deciso di partire per la Namibia: che macchina noleggiare e dove? quante ore impiegherò per fare quella tappa? come sono le condizioni della strada? cosa devo portare? In questo post risponderò a tutte le vostre domande! Continue reading

Bromo: scalare il vulcano in 10 passi!

Ok, per scalare il Vulcano Bromo ci vorranno un po’ di più di 10 passi!!! Ma grazie a questi 10 consigli, potrete farlo in totale autonomia, senza l’aiuto di guide, nè escursioni organizzate!

A voi ci penso io, vi accompagno per mano sul Bromo, per ammirare uno degli spettacoli più belli della vostra vita. Un luogo unico al mondo che saprà sorprendervi minuto dopo minuto: un paesaggio lunare, surreale, che muta il proprio aspetto nelle varie ore del giorno. Ammirare il sorgere del sole, vedere il Vulcano sbuffare da lontano, attraversare un “mare di sabbia” e poi poter camminare sul bordo del suo cratere e percepirne la forza provenire dal centro della terra … è qualcosa di magico. Ti cattura, ti incanta e non riesci più a smettere di fotografarlo.

Il Bromo ti seduce, ce l’hai li davanti e non puoi più farne a meno!

Siete pronti a partire? Continue reading

[INFO POST] 3 settimane in Indonesia

Tornata da 3 settimane in Indonesia, eccomi a trascrivere tutte le informazioni raccolte durante questo incredibile viaggio: tappe, mezzi utilizzati, prezzi e tanti consigli che spero possano esservi utili nell’organizzazione dell’itinerario!

Come sempre il Sud Est Asiatico non mi delude mai e questo Paese in particolare mi è piaciuto tantissimo, tanto che mi ha fatto venire voglia di tornarci al più presto per scoprire altre isole.

E’ un viaggio vario che può soddisfare tutti i gusti: abbiamo scalato vulcani, visitato città, ammirato templi, nuotato in un mare me-ra-vi-glio-so con un’infinità di pesci, siamo andati alla ricerca dei grandissimi draghi di Komodo e visitato le magnifiche risaie di Jatiluwith, abbiamo fatto corsi di yoga e di cucina e ci siamo rilassati grazie ai tipici massaggi javanesi e balinesi.

Prima dell’itinerario completo, ho raccolto nelle “INFO UTILI” le risposte alle domande più frequenti che mi avete fatto. Continue reading

GOLDEN ROCK, EQUILIBRIO SOPRA LA FOLLIA!

Com’è che si dice … “non è la destinazione, ma il viaggio che conta …“.

E il viaggio per arrivare alla Golden Rock è davvero incredibile, ma questo te lo racconterò più avanti …

Ci troviamo in Myanmar, precisamente a Kinpun, a circa 185 km a est di Yangon.

Kinpun è un minuscolo paesino, dove non c’è assolutamente null’altro. E’ fuori da qualsiasi tragitto e per questo se volete visitare la famosa Roccia Dorata dovete proprio andarci apposta!

Potete arrivarci da Yangon oppure, come noi, dal nord Рprecisamente dal Lago Inl̬ Рcon un autobus notturno che ferma a Bago. Da Bago con un minivan, in circa 2 ore si arriva a Kinpun, cittadina ai piedi del Monte Kyaiktiyo, dove appunto si trova la Golden Rock.

Per la visita vi consiglio comunque di fermarvi una notte, perchè pensare di farlo in giornata da Yangon è una bella mazzata!

Continue reading

Don’t worry, go rafting!

Davide: “Ecco cosa devi mettere nello zaino per domani: costume, maglietta termica, scarpe sportive, calze lunghe pesanti e pile!
Io: “Seeee costume e pile?! Mi stai prendendo in giro!!

Non mi stava prendendo in giro.

Il giorno dopo ho usato davvero tutto!! Era il nostro anniversario e mi ha organizzato una sorpresa bellissima. Altro che serate e cene romantiche, o una giornata tranquilla, magari alle terme! Lui, che mi conosce ormai bene, ha scelto qualcosa di molto più figo: rafting in Valsesia!! Continue reading

[Dormire Alternativo] Trekking Kalaw РInl̬ Lake: one way

“Scegliete: gruppo più tranquillo, di coppie, oppure gruppo divertente?! Scegliete bene perché è il gruppo che fa il trekking!”

Il nostro trekking a Kalaw è iniziato così, alle 8 del mattino, di fronte all’agenzia di Eversmile, con questo dubbio amletico!

Aki, la sorridente figlia della proprietaria, il giorno prima ci aveva illustrato il percorso che in 3 giorni, 2 notti e 65 km a piedi, ci avrebbe condotto sino al Lago Inlè.

Era la prima volta che affrontavo un trekking così lungo ed ero emozionatissima. Quando ho scelto di visitare il Myanmar, l’unica certezza che avevo sul programma era fare ques’esperienza.

E così, dopo un breve briefing e un giro di presentazioni, io, Davide, la guida Xenia (una dolcissima ragazza di soli 19 anni) e altri 10 ragazzi provenienti da tutto il mondo, siamo saliti a bordo di un pick up che in pochi minuti ci ha portati all’inizio del sentiero. Continue reading

Next Stop … Myanmar!

E quindi niente … sto per partire!!!! Finalmente dopo mesi che condivido post, frasi e travel dreams, sono davvero pronta per tornare nel mio amato Sud Est Asiatico!!

La situazione attuale è questa: saltello in giro per casa come una matta, cerco di fare mente locale su tutto ciò che devo portare, ho come al solito la sensazione di dimenticare qualcosa e non riesco a non smettere di sorridere al solo pensiero di questo Viaggio.

Insomma, normale routine pre-partenza!

Il Myanmar l’ho desiderato molto, sognato di notte e di giorno, ho fantasticato guardando le foto degli altri viaggiatori, chiesto consigli e studiato tutta la Lonely. Ho visto anche il film The Ladies.

E quindi ora non mi resta che chiudere lo zaino e salire su quell’aereo!!

Continue reading

COME MUOVERSI IN SRI LANKA

Una delle cose che ho sempre apprezzato dei miei viaggi in Asia è il fatto di potersi muovere in qualsiasi direzione e senza difficoltà, senza mai preoccuparsi troppo di prenotare con largo anticipo il mezzo. A parte rari casi, ho sempre viaggiato su autobus  molto comodi e con l’aria condizionata, dove anche più di 6 ore di viaggio passavano senza troppi problemi.

In Sri Lanka non è stato così!

C’è da fare una doverosa promessa, però. Noi abbiamo viaggiato in un periodo dell’anno particolare: esattamente durante la settimana del loro Capodanno. Continue reading